Camille Saint-Saëns: visionario, artigiano, sperimentatore

Scientific publications
Giuseppe Clericetti
Zecchini Editore | 2020
release: 4 November 2020
Camille Saint-Saëns
296 pages
Italian
9788865402870

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Dopo una prima pubblicazione consacrata alla vita e agli scritti di Camille Saint-Saëns (Il Re degli spiriti musicali, Zecchini 2016) e in occasione dell'anno centenario della scomparsa, Giuseppe Clericetti si china sulla sua musica, in un terreno perlopiù musicologicamente vergine. Attraverso cinque incursioni nell'officina compositiva di Saint-Saëns, si investigano i suoi poemi sinfonici, che inaugurano il genere su territorio francese, contestualizzati con le prime esperienze di Liszt a Weimar; il prezioso lascito delle 127 mélodies, composte sull'arco di otto decenni, in un'indagine letteraria e musicale; i numerosi nessi con la musica di Mozart, estetici, compositivi, filologici; i curiosi autoimprestiti e la prima, geniale partitura d'autore dedicata all'accompagnamento musicale in àmbito cinematografico; per finire con un esercizio di confronti interpretativi basati sulle prime registrazioni di Samson et Dalila.

Giuseppe Clericetti è voce di Rete Due, il canale culturale della Radiotelevisione svizzera. Ha pubblicato l’edizione critica delle composizioni per strumenti a tastiera di Andrea Gabrieli (Doblinger) e, per l'editore Zecchini, un saggio su Charles-Marie Widor (La Francia organistica tra Otto e Novecento), l'epistolario di Andrea Gabrieli (Cessate cantus) vincitore del Premio letterario “Venezia Al Graspo de Ua” 2015, e uno studio sugli scritti di Camille Saint-Saëns (Il Re degli spiriti musicali).

Bru Zane Mediabase
Digital resources for French Romantic music
Saint-Saëns