Lettres de compositeurs à Camille Saint-Saëns

Testi scientifici
Eurydice Jousse, Yves Gérard
Symétrie | Palazzetto Bru Zane, 2009
Camille Saint-Saëns
685 pagine
francese
978-2-914373-55-5

Dai semplici biglietti di Berlioz, Bizet, Wagner alla fitta corrispondenza di Gounod (affettuosa), Liszt (con accorti consigli) o Widor (divertita o mordace), dall’impetuosa lettera di Stamaty nel 1846 – che propone un programma di studi per il giovane Saint-Saëns – a quella argomentata di d’Indy, nel 1919, che difende le proprie convinzioni musicali, diverse sono le generazioni di musicisti variamente noti qui rappresentate da circa seicento documenti tratti dall’archivio personale di Camille Saint-Saëns (1835-1921), accumulato nel corso di una straordinaria carriera di settantacinque anni come pianista, organista e compositore di fama internazionale.

Eurydice Jousse
Dopo un D.E.A (Diplôme d’Études Approfondies) in musicologia all’Università di Parigi IV, Eurydice Jousse ha ricevuto il primo premio per la musica e l’estetica al Conservatorio di Parigi. Da dieci anni è docente di cultura musicale al Conservatoire de région de Metz.

Yves Gérard
Yves Gérard è professore onorario di storia della musica e di musicologia presso il Conservatorio di Parigi. È autore di opere su Boccherini, sulla corrispondenza e la critica musicale di Berlioz e attualmente sta lavorando a una biografia di Saint-Saëns.

Bru Zane
Classical Radio

ON AIR
George Onslow
Quintetto per strumenti a fiato pt.8