Camille Saint-Saëns : il Re degli spiriti musicali

Livres Ouvrages scientifiques
Camille Saint-Saëns
Curato da Giuseppe Clericetti
Guido Salvetti
Saint-Saëns, Camille

Désolé, cet article est seulement disponible en Italien. Pour le confort de l’utilisateur, le contenu est affiché ci-dessous dans une autre langue. Vous pouvez cliquer le lien pour changer de langue active.

Il saggio di Giuseppe Clericetti costituisce il primo studio pubblicato in Italia su Camille Saint-Saëns, considerato uno dei massimi rappresentanti dell'arte musicale del XIX secolo. Il libro è articolato in due parti: una prima sezione presenta la biografia del compositore, contestualizzato nel mondo culturale francese de metà Ottocento; la seconda parte è dedicata ai suoi scritti. La ricerca evidenzia la figura di intellettuale, attivo nell'ambito letterario e poetico, acuto osservatore dei fenomeni astronomici e biologici, e soprattutto notevole critico, con 440 contributi pubblicati nel campo musicale. Il volume è completato dall'elenco delle composizioni di Saint-Saëns, la bibliografia, l'indice dei nomi e una serie di preziose fotografie e illustrazioni.

Giuseppe Clericetti è voce di Rete Due, il canale culturale della Radiotelevisione svizzera. Ha curato l'edizione critica delle composizioni per organo di Andrea Gabrieli (Doblinger 1996-2000); per gli editori Zecchini ha pubblicato un saggio sulla Francia organistica tra Otto e Novecento (Charles-Marie Widor, 2010) e l'epistolario di Andrea Gabrieli (Cessate cantus, 2014), vincitore del premio letterario Venezia Al Gaspo de Ua 2015.