Ciclo
Camille Saint-Saëns, l’uomo-orchestra

La mélodie come evasione

Concerto
Oltre a essere un fantastico terreno di sperimentazione musicale, la mélodie francese costituisce anche un rifugio prezioso per i compositori della Belle Époque: il favore che incontra nei grandi salotti parigini e l’interesse che suscita presso gli editori consentono ai suoi autori di farsi conoscere e di ottenere introiti supplementari, sempre benaccetti. Tuttavia, per avere successo nel campo della mélodie non bisogna lusingare il pubblico al quale è destinata facendo in modo che vi si rispecchi, quanto piuttosto allontanarlo dal tumulto della vita moderna, trasportandolo in una natura idealizzata o nel cuore di una città leggendaria. Cyrille Dubois e Tristan Raës, raffinati conoscitori di tale repertorio, ci fanno rivivere questa “evasione” in forma di mélodie.

Date

gio 15 ottobre 2020
19.30
Palazzetto Bru Zane, Venezia

Interpreti

Cyrille Dubois tenore
Tristan Raës pianoforte

Programmazione

Mélodies di FAURÉ, HAHN, DUBOIS, SAINT-SAËNS
Concerto in live streaming
Finale con brindisi